I Segreti di Sgarabotto


Gaetano Sgarabotto, fra i liutai più ammirati del prima metà del Novecento e leggendario copista, rivela i suoi “segreti” al figlio Pietro, che li fissa sulla carta di numerosi taccuini e redige nel 1936 il primo manuale, finora inedito, sulla costruzione degli strumenti ad arco dell’Italia moderna. Ripercorrendo l’attività di restauro, imitazione e minuziosa documentazione attraverso i frammenti, i calchi e le note raccolte da Gaetano, la liuteria classica rivive negli scritti di Pietro prefigurando i “segreti” di Simone Fernando Sacconi.

I Segreti di Sgarabotto

Edizioni Scrollavezza & Zanrè, a cura di Andrea Zanrè

  • Oltre 50 repliche e 35 strumenti nuovi attraverso cui ripercorrere la carriera di Gaetano e Pietro e la loro influenza sui successori.
  • Approfondite ricerche d’archivio che gettano nuova luce sulle vicende biografiche e il contesto storico degli Sgarabotto.
  • Ricca documentazione attraverso materiali originali: i taccuini, i calchi di strumenti classici e il “Teorico e pratico di liuteria”, il manuale di liuteria redatto nel 1936 e finora inedito.
  • Analisi stratigrafiche compiute dai Laboratori Arvedi presso il Museo del Violino sulle vernici dei frammenti ricavati da strumenti classici.
  • Esclusivamente in edizione De Luxe, 656 pagine in formato 32 per 23,5 cm.
  • Tiratura limitata a 400 copie numerate, testi in italiano e inglese.
  • Prezzo di copertina 300 € più IVA (4%) e spese di spedizione. Offerta lancio fino il 1 novembre 2019: 220 €.